Lichtgrenze, 25 anni dalla caduta del Muro di Berlino


Un'installazione leggera e luminosa, per commemorare un evento storico, i 25 anni dalla caduta del Muro di Berlino. Questo è il progetto creato dal light artist Christopher Bauder e il regista Marc Bauder.“Lichtgrenze“, è un’incredibile ricostruzione del muro lunga 10 miglia che, al posto del filo spinato e del cemento, utilizzerà 8.000 palloncini bianchi incandescenti. L’installazione seguirà il percorso originario del muro e avrà inizio nella notte del 7 novembre proprio per simboleggiare come, nell’arco di una sola notte, il muro fu costruito. 






In sei punti strategici del percorso, l'opera mostrerà filmati storici dell’epoca, fotografie, ricordi e storie delle persone che hanno vissuto questa divisione. L’installazione durerà fino alle ore 19.00 del 9 novembre, momento in cui migliaia di volontari potranno scrivere messaggi sulla superficie dei palloncini e liberarli in aria. I palloncini che sono stati utilizzati per questa idea luminosa sono eco-friendly e completamente biodegradabili.




Per commemorare i 25 anni dalla caduta del Muro di Berlino, il light artist Christopher Bauder e il regista Marc Bauder hanno progettato “Lichtgrenze“, un’incredibile ricostruzione del muro lunga 10 miglia che, al posto del filo spinato e del cemento, utilizzerà 8.000 palloncini bianchi incandescenti. L’installazione seguirà il percorso originario del muro e avrà inizio nella notte del 7 novembre proprio per simboleggiare come, nell’arco di una sola notte, il muro fu costruito. In sei punti chiave del percorso, Lichtgrenze mostrerà filmati storici dell’epoca, fotografie, ricordi e storie delle persone che hanno vissuto questa divisione. L’installazione durerà fino alle ore 19.00 del 9 novembre, momento in cui migliaia di volontari potranno scrivere messaggi sulla superficie dei palloncini e liberarli in aria. Ovviamente, i palloncini sono eco-friendly e completamente biodegradabili.