New trends: Paper Couture

Amila Hurstic

Quando tutto è stato sperimentato e le nuove tendenze tornano ad appropriarsi dell’essenziale, i tessuti hi-tech lasciano spazio alla Paper Couture.



Lo scorso mese i protagonisti delle capitali della moda sono stati i materiali opulenti e ricercati che ci hanno parlato con il linguaggio dei contrasti. Contemporaneamente, abbiamo visto un ritorno a materiali più classici da parte di alcuni dei capisaldi della moda italiana per farsi spazio nella corsa al tessuto più innovativo. Ma nell’era in cui il peso del nostro insostituibile bloc-notes non si misura più in grammi ma in kilobite, ecco che la carta si reinventa e rinasce nelle forme di haute couture, presentandosi come alternativa a chiffon, seta e denim.

Accade quindi che l’emisfero dell’alta moda, in cui ricerca e innovazione viaggiano parallele sui binari della tecnologia, si scontra con le caratteristiche intrinseche della carta, che richiamano la filosofia “single use” alla base del fast fashion. Rispolverate dunque i libri di origami, andate alla scoperta delle piccole cartolerie in cui potete sbizzarrirvi con la varietà di colori e grammature e iniziate ad esercitarvi partendo da un piccolo accessorio che vada a decorare il vostro outfit.

Come suggerito da Giorgio Armani, nel caos dell’ostentazione a tutti i costi l’individualismo si afferma tramite la semplificazione, creando alchimie fino ad oggi inesplorate. 

Ti è piaciuto questo articolo? VOTAMI qui

Inspired by Grazia.it
(English version below)

Jolios Paons

EN. 


When everything has been tested and new trends come back to the essentials, the hi-tech fabrics give way to Paper Couture.

The highlights of the fashion month has been on opulent and sophisticated materials.
At the same time, we have seen a return to more classic materials from some of the Italian fashion milestones to stand out in the race for the most innovative fabric.

But in the era in which the weight of our irreplaceable notebook is no longer measured in grams but in kilobite, here is that paper is reinventing itself and  reborn in the form of haute couture , presenting itself as an alternative to chiffon, silk and denim.

Do you like it? VOTE HERE

Karl Lagerfeld for Chanel
Alexandra Zaharova & Ilya Plotnikov
Pratt Pucci
Sazeli Jalal

Satoshi Saikusa

Designer: Sylwia Lewandowska
Designer: Sylwia Lewandowska