L’installazione ai confini del mondo e della realtà

Si potrebbe definire la  spedizione creativa più estrema del mondo quella realizzata in Antartide dall’artista californiana Lita Albuquerque. Un'inverosimile opera d'arte dal titolo “Stellar Axis“: 99 sfere blu collocate sul terreno ghiacciato più vicino al Polo Sud e allineate esattamente come le stelle nel cielo. L'installazione è stata composta attraverso l’aiuto di specialisti ed astrologi,  da qualsiasi distanza sia stata documentata, ha un effetto imponente e spettacolare. Le foto, realizzate da Jean De Pomereu, sono attualmente in mostra al Whatcom Museum di Washington.

Lita Albuquerque è nata a Santa Monica, in California ed è cresciuta in Tunisia, Nord Africa e a Parigi. All'età di undici anni si stabilì con la sua famiglia negli Stati Uniti e nel 1970 è emersa sulla scena artistica California, come parte del movimento Light and Space. Grande successo  hanno avuto le sue istallazioni create per il deserto. Ha guadagnato l'attenzione nazionale successivamente con le sue opere effimere relative alla mappatura e l'identità del cosmo, eseguite nel paesaggio naturale delle quali un esempio è “Stellar Axis“.